Unità di Analisi e Modificazione del Comportamento

L intervento cognitivo-comportamentale rappresenta, a livello internazionale, uno degli approcci più riconosciuti e di dimostrata efficacia nell ambito della Evidence Based Mental Health.

Psicologia e Psicoterapia

L’intervento cognitivo – comportamentale rappresenta, a livello internazionale, uno degli approcci più riconosciuti e di dimostrata efficacia nell’ambito della Evidence Based Mental Health. L’Unità di Analisi e Modificazione cognitivo – comportamentale è costituita da un work-team di comprovata esperienza in campo clinico (psicopatologico, sessuologico e neuropsicologico), forense (valutazione e supporto alla genitorialità in casi di separazione / divorzio o elevata conflittualità, accertamento medico – legale del danno psicologico, devianza minorile, psicodiagnostica) e scientifico.

Aree di Intervento Cognitivo – Comportamentale (Bambino – Adolescente / Adulto – Coppia)

(Adulti e Coppia)

Disordini d’ansia
Attacchi di panico, fobie, ansia generalizzata, rituali ossessivo-compulsivi, post-traumatico da stress.

Disordini dell’umore
Depressione, depressione reattiva, distimia, disforia, bipolare.

Disordini alimentari
Anoressia, bulimia, iperfagia, grignottage e night eating.

Disordini sessuali e dell’identità di genere
Desiderio ipoattivo, anoressia sessuale, iperfagia sessuale, avversione sessuale, eccitazione (arousal) sessuale femminile e maschile, orgasmo femminile e maschile, eiaculazione precoce, dispareunia e vaginismo, evitamento sessuale.

Parafilie (classiche e atipiche)
Ipersessualità compulsiva (DSM V di prossima pubblicazione) e sesso estremo
Esibizionismo, feticismo, frotteurismo, masochismo, sadismo, travestitimo, clismafilia, bondage, gerontofilia, triolania, parzialismo sessuale, triolagnia, troilismo e triolismo.

Disordini di personalità
Dipendente, evitante, passivo-aggressivo, borderline, narcisista, istrionico, antisociale, paranoide, psicopatico.

(Bambini e Adolescenti)

Disordini emotivi
Ansia, depressione, fobia scolastica e sociale, fobie specifiche, ansia da separazione, panico, ossessioni e compulsioni.

Disordini comportamentali
Disturbo oppositivo-provocatorio, disturbo della condotta, alterazioni del comportamento limitate al contesto familiare, aggressività e bullismo.

Disordine da Deficit di Attenzione con Iperattività
Triade sintomatica (disattenzione, impulsività e iperattività motoria).
Sottotipi (disattenzione predominante; iperattività/impulsività predominante; combinato con disattenzione e iperattività/impulsività).

Comorbidità (DDAI e Disordine della condotta; DDAI e Disordine oppositivo-provocatorio; DDAI e Disordine Bipolare; DDAI e Disordini emotivi).

Disordini del Comportamento Alimentare
Anoressia, bulimia e iperfagia.

Disordine dell’identità sessuale
Travestitismo, partecipazione attiva a giochi e/o passatempi tipici del sesso opposto, affermare ripetutamente di essere dell’altro sesso.