Unità di Analisi e Modificazione del Comportamento

L intervento cognitivo-comportamentale rappresenta, a livello internazionale, uno degli approcci più riconosciuti e di dimostrata efficacia nell ambito della Evidence Based Mental Health.

Unità Vittime Abusi Sessuali (UVAS)

Dott. Bruno C. Gargiullo* – Esperto in Profili Psicocomportamentali e in Comportamenti Sessuali Perversi, Consulente Abusi Sessuali su Adulti (Intrafamiliari ed Extrafamiliari).
D.ssa Rosaria Damiani* – Esperta in Psicodiagnostica, Consulente Abusi Sessuali su Minori.

*Membership of : National Center for Victims of Crime (Washington, DC), National Center on Domestic and Sexual Violence (Austin, Texas), World Association for Sexual Health (San Paolo, Brasile), Società Italiana di Criminologia.

Assistenza vittime reati a sfondo sessuale: abusi sessuali (date sexual abuse, confidencial sexual abuse), molestie sessuali senza contatto fisico (es., voyeurismo, esibizionismo, telefonate oscene), induzione alla promiscuità sessuale, schiavitù sessuale, sessualità perversa (es., sadismo, masochismo, bondage, feticismo, parzialismo sessuale, triolagnia), grooming (adescamento di minori mediante strumenti telematici), drug-facilited sexual assault (DFSA), child sexual abuse.
L’Unità, oltre ad aver identificato quattro tipologie di vittima (passiva, attiva, opportunista e falsa vittima), si è confrontata con casi di denunce insussistenti di abusi sessuali, prevalentemente su minori.

Tecniche di indagine:
– The Risk for Sexual Violence Protocol (RSVP),
– Psychopathy Checklist-Revised (PCL-R),
– Dimensional Assessment of Personality Pathology – Basic Questionnaire (DAPP-BQ),
– Comprensive Victimological Assessment (Psycho-Behavioural Profiling – PBP).